University Press Italiane per un’editoria accademica di qualità

Agire bene

La normatività della natura umana nella <em>Virtue ethics</em>

Allodi, Tommaso

Editore: EUT Edizioni Università di Trieste Collana: Cogito. Studies in Philosophy and its History
pp. 158 ISBN: 978-88-5511-163-8
ed. 2020 eISBN: 978-88-5511-164-5
Formati: Stampa, eBook
Prezzo: € 12,00
Vai al sito dell'editore

Identificare una buona azione a partire dalla natura umana è alla base del progetto fondativo del naturalismo neo-aristotelico. Un buon agente è un buon essere umano e, in questo senso, la natura umana fornisce un criterio per l'agire buono. Questo tentativo di fondare la normatività razionale è al centro del dibattito tra naturalisti di prima natura e naturalisti di seconda natura che assegnano un ruolo normativo diverso alla natura umana (secondo i due significati di natura, prima e seconda natura, rinvenibili nel pensiero aristotelico). In questo libro, proveremo a seguire una linea di pensiero all'interno del naturalismo neo-aristotelico che ha recentemente cercato di conciliare le prospettive dei naturalisti di prima e seconda natura. In questo modo, proveremo a sostenere che vi è un modo in cui la natura umana (prima natura) può essere normativa che è in grado di tener conto della prospettiva di prima persona che caratterizza l’agire (seconda natura).