University Press Italiane per un’editoria accademica di qualità

Confini nel tempo. Un viaggio nella storia dell'Alto Adriatico attraverso le carte geografiche (seco

Orietta Selva, Dragan Umek (con testi di Franco Cecotti, Sergio Zilli)

Editore: EUT Edizioni Università di Trieste
pp. 200 ISBN: 9788883035425
ed. 2013
Formati: Stampa
Prezzo: € 24,00 Prezzo eBook: € 0,00
Vai al sito dell'editore

Questo lavoro illustra, lungo un percorso iconico/grafico, la storia e l'evoluzione dei confini alto adriatici dal secolo XVI al XX, utilizzando come filo conduttore i prodotti cartografici delle epoche in cui il confine veniva pensato, tracciato, modificato o semplicemente percepito in modo diverso. Ragionare sui confini attraverso la cartografia, significa affrontare la storia degli stati, delle identita' e delle culture politiche che hanno accompagnato la storia europea e che hanno conferito un nuovo assetto alle regioni adriatiche. Questi documenti evidenziano come la mobilita' dei confini sia da considerarsi una regola, una consuetudine ciclica piu' che un'eccezione nella storia europea. Essi traducono su carta il respiro, a volte tumultuoso a volte lento, dei confini, un diaframma territoriale sempre alla ricerca di un difficile equilibrio tra un limite naturale e un limite umano, ovvero tra una linea entro cui esercitare la propria sovranita' e una linea entro cui identificare la propria nazionalita'.