University Press Italiane per un’editoria accademica di qualità

Intorno al manierismo romano

A proposito della poesia della prima eta' imperiale

Erich Burck (di), Mario Martina (traduzione di), Luigi Galasso (con una premessa di), Lucio Cristante (edizione a cura di)

Editore: EUT Edizioni Università di Trieste
pp. 92 ISBN: 9788883033858
ed. 2012
Formati: Stampa
Prezzo: € 10,00 Prezzo eBook: € 0,00
Vai al sito dell'editore

Il saggio di Burck (1901-1994) pubblicato nel 1971 prende le mosse dal concetto di manierismo come «comune denominatore di tutte le tendenze letterarie contrastanti con quella classica» (Curtius). Individua e analizza come manieristici contesti e contenuti letterari che hanno trovato espressione nella concezione dell’uomo e del mondo presente nella tragedia senecana e nella poesia epica del I sec. d.C. Una concezione che si oppone dialetticamente e in modo radicale a quella dei poeti augustei, in quanto mette a nudo la malvagità che alberga nell’animo degli uomini e fa percepire la sensazione di tenebra che si è calata nel mondo. Il proprium di questi autori manieristici è indagato negli effetti di gigantismo, di ipertrofia e di accrescimento degli elementi patetici.