University Press Italiane per un’editoria accademica di qualità

Peani in dattili tra Ellade classica ed eta' imperiale

Andrea Tessier

Editore: EUT Edizioni Università di Trieste Collana: Graeca Tergestina. Praelectiones Philologae Tergestinae
pp. 70 ISBN: 9788883035456
ed. 2014
Formati: Stampa
Prezzo: € 10,00 Prezzo eBook: € 0,00
Vai al sito dell'editore

"In epoca storica il metro peonico (o cretico) non riveste alcun ruolo nei peani": questa solo apparentemente sorprendente constatazione di Lutz Kappel ('peana' e 'peone' sono infatti etimologicamente legati) riesce in effetti confortata da una lunga e verisimilmente ininterrotta successione di testi peanici in dattili (dalla Ionia del IV sec. a. C. agli esemplari di eta' ellenistica e imperiale rinvenuti in vari angoli del mondo greco, dalla Macedonia di Dion alla Fenicia di Tolemaide), per cui si anche parlato di 'automatisierte Paiane'. Questo studio intende ridiscuterne piu' approfonditamente la struttura metrica, approfondendo la suggestione, avanzata recentemente da Faraone (2011), secondo cui Elio Aristide si sarebbe ispirato proprio a questo particolare metro dattilico per alcune sue composizioni.