University Press Italiane per un’editoria accademica di qualità

Scrivere le immagini. Quaderni di sceneggiatura 6

Fabrizio Borin (direttore di collana)

Editore: EUT Edizioni Università di Trieste Collana: Quaderni di sceneggiatura
pp. 405 ISBN: 9788883038815
ed. 2017
Formati: Stampa
Prezzo: € 15,00 Prezzo eBook: € 0,00
Vai al sito dell'editore

In questa edizione dei “Quaderni di sceneggiatura”. I testi sono: e tu? di Giorgio Salamone, che si è aggiudicato il premio alla migliore sceneggiatura nella sezione “Corto86” nel 2013; Bagaglio in eccesso di Mariachiara Manci, nella stessa sezione, l’anno successivo; Don’t stop creating di Camilla Sicignano, che ha vinto la borsa “Dolly” nel 2016; Il piano del Coyote di Luca Arseni e Giuseppe Brigante, nella sezione sceneggiatura sempre nel 2016; e Timelapse di Pier Lorenzo Pisano, menzione speciale nella stessa sezione nel 2015. Le sceneggiature saranno precedute da un intervento di Giulio Kirchmayr, responsabile della sezione “Corto86”, che si soffermerà sulla produzione dei cortometraggi. Segue un intervento di Giuseppe Gori Savellini, direttore artistico del “Visionaria Film Festival” di Siena, sul nuovo progetto “Visioni in movimento” ideato con Mattador che consiste in un percorso formativo per i primi due selezionati e nella realizzazione dei loro progetti. Questa edizione dei quaderni ospita brani dalla sceneggiatura Festival di Pupi Avati, regista, sceneggiatore, scrittore e produttore cinematografico che presiede la giuria dell’ottava edizione di Mattador. Quindi Donatella Leibanti propone il suo saggio sul film Billy Elliot tra sceneggiatura, film e romanzo. Gianluca Novel della Film Commission del Friuli Venezia Giulia si sofferma sulle produzioni cinematografiche ospitate nella nostra regione. Chiude il volume la postfazione di Fabrizio Borin, direttore di questa collana.