University Press Italiane per un’editoria accademica di qualità

Trieste 1768: Winckelmann privato

Maria Carolina Foi, Paolo Panizzo (a cura di)

Editore: EUT Edizioni Università di Trieste
pp. 325 ISBN: 978-88-5511-117-1
ed. 2019 eISBN: 978-88-5511-118-8
Formati: Stampa, eBook
Prezzo: € 28,00
Vai al sito dell'editore

Il 1° giugno 1768 Winckelmann giunge a Trieste in incognito; ha interrotto un viaggio nel Nord Europa per rientrare al più presto a Roma. La sosta nel porto absburgico gli sarà fatale. Nell’albergo dove alloggia, l’8 giugno, viene brutalmente aggredito e ucciso da Francesco Arcangeli, un cuoco disoccupato dai trascorsi poco chiari, con cui era entrato in confidenza. Gli Atti del processo criminale, pubblicati nel 1964, restituiscono il singolare profilo di un Winckelmann privato attraverso le voci del suo assassino e dei tanti testimoni chiamati a deporre. Le circostanze di questa morte inaudita, mai del tutto chiarite, non hanno cessato di suscitare i più diversi interrogativi. A duecentocinquant’anni da quell’evento, il volume riapre il ‘caso’ e lo indaga nei suoi effetti immediati sulla città, ricostruisce comportamenti e atteggiamenti dell’uomo privato, illuminando retrospettivamente tutta la sua parabola biografica e intellettuale, per concentrarsi infine sulla notevolissima ricezione letteraria del ‘mito Winckelmann’ fino alla contemporaneità.