Manuela Giovannetti

Ai confini tra scienza e filosofia: la visione del mondo della natura in Darwin e Vernadskij

I temi trattati in questo volume si inseriscono nel dibattito in corso a proposito di Darwin e della sua visione della natura, spesso distorta nella convinzione che il concetto di "più adatto", relativamente a determinate condizioni ambientali, sia identificato con quello di "migliore". L'affermazione di Darwin che "la selezione naturale non sia stato l'unico mezzo di modificazione delle specie" deriva dalla sua conoscenza dell'importanza delle interazioni di reciproca utilità tra specie diverse, rilevata anche nelle teorie di Vernadskij. I casi di cooperazione nel mondo biologico, rilevati in questi anni, attribuiscono un interesse alle visioni di Darwin e Vernadskij, riguardo all'interazioni tra organismi.