Francesco Ursino

Approccio multidisciplinare ai disturbi della deglutizione

Inquadramento diagnostico e terapeutico riabilitativo

La disfagia è una patologia che investe tutte quelle numerose e complesse funzioni che stanno alla base della deglutizione. Si deve considerare come conseguenza all'allungamento della vita media della popolazione, alla diffusione di alcune nuove, validissime tecniche chirurgiche con inevitabili riflessi disfunzionali sulle vie aereo-digestive e, alla stessa maggiore attenzione al problema deglutitorio da parte del mondo medico, ha corrisposto un aumento significativo dell'incidenza di casi di patologia disfagica. Per questi motivi la compromissione del fisiologico meccanismo della deglutizione ha assunto la dignità di vera e propria materia a sé stante, da meritare una propria autonomia clinica, diagnostica e terapeutica. Pertanto, il continuo evolvere delle tecniche diagnostiche e delle strategie riabilitative impone un sempre più serrato confronto interdisciplinare basato sulla valutazione di nuove tecnologie di "gold standard" e di rimediazione, in particolare educativo-rieducativo logopedica e nutrizionistica, della deglutidologia.