Laura Mazzoni

Classificatori e impersonamento della lingua dei segni italiana

Il volume rappresenta il primo contributo, nel panorama italiano, su due argomenti specifici e centrali della Lingua dei Segni Italiana (LIS): la classificazione e l’imper­sonamento. L’attività di ricerca condotta, di cui il volume raccoglie e presenta i risultati, mira a soddisfare un duplice obiettivo scientifico: contribuire all’accrescimento della teoria sulle lingue dei segni attraverso il reperimento di dati interlinguisticamente comparabili su due strutture fondamentali, la classificazione e l’impersonamento, e approfondire la conoscenza della morfosintassi, espressa nelle lingue dei segni sia da unità fonologiche simultanee sia, con minore frequenza, da unità fonologiche sequenziali. Relativamente alla classificazione, il volume approfondisce le caratteristiche morfo­fonologiche delle configurazioni classificatorie utilizzate in LIS dai segnanti nativi e le caratteristiche morfo-sintattiche dei vari tipi di classificatori manuali presenti in LIS mentre, per l’impersonamento, analizza l’alternanza sintattico-pragmatica tra classificatore del corpo e impersonamento.   Il catalogo digitale di PISA UNIVERSITY PRESS