Federico Vicario (a cura di)

Comunicare in lingua friulana 2 / Comunicâ in lenghe furlane 2

Con la legge n. 482 del 1999, approvata in attuazione dell'articolo 6 della Costituzione, il friulano ha visto riconosciuto a livello nazionale il suo status linguistico e il suo diritto alla tutela e alla valorizzazione. Oltre alla valenza sul piano sociolinguistico, questo avvenimento ha avuto anche importanti conseguenze nell'ambito della comunicazione, in particolare di quella pubblica e istituzionale nei suoi diversi settori. Questo secondo volume della serie ‘Comunicare in lingua friulana/Comunicâ in lenghe furlane’ affronta aspetti trattati nel corso di formazione ‘Il furlan. Lenghe e culture’ promosso dal Centro Interdipartimentale di Ricerca sulla cultura e la lingua del Friuli (CIRF) dell'Università di Udine, corso dedicato ai dipendenti delle pubbliche amministrazioni. Si raccolgono, in particolare, i contributi presentati e sviluppati dai relatori del corso di formazione, riguardanti la lingua friulana, la legislazione di settore, i patrimoni bibliotecari e archivistici della regione. La pubblicazione si propone di offrire agli operatori della comunicazione materiali di divulgazione sulle tematiche trattate, utili anche per ulteriori azioni di formazione e di promozione della lingua e della cultura friulana.