Giovanni Barcaro, Carlo Alberto Veracini

Dalle proprietà molecolari microscopiche alle grandezze termodinamiche

L'apprendimento di una scienza consiste anche nell'impadronirsi di un linguaggio. Quello della chimica Fisica è obbiettivamente difficile ed un poco ostico per lo studente. Va considerato inoltre che la Chimica Fisica, e segnatamente la branca microscopica e spettroscopica, è uno strumento fondamentale per lo studio delle molecole e dei sistemi molecolari complessi, quindi uno strumento fondamentale per affrontare quelle che sono le attuali frontiere della chimica in generale e delle sue applicazioni ai Materiali, ai Sistemi Biologici alla Nanoscienza. Il manuale qui proposto copre il settore della chimica fisica fra il microscopio e la trattazione delle proprietà termodinamiche. La sua base centrale è la termodinamica statistica, ma si richiamano estesamente sia le proprietà spettroscopiche che termodinamiche della materia. Il testo (diviso in cinque capitoli, a cui si aggiungono una breve premessa ed una bibliografia essenziale), partendo dai principi e dalla teoria, esposti in maniera sisntetica all'inizio di ogni capitolo, propone un cammino didattico attraverso esercizi spiegati e svolti. Per essere efficace questo cammino deve essere interattivo: allo studente si consiglia di leggere il testo, di provare a formulare una soluzione, e di controllare il risultato ritornando poi a valutare i vari passaggi.   Il catalogo digitale di PISA UNIVERSITY PRESS