Eleonora Cognigni, Dora Mirtella

Dispositivi medici: norme, responsabilità, rischio clinico

Nelle strutture ospedaliere italiane annualmente vengono utilizzati oltre 350 milioni di esemplari di dispositivi medici, senza contare quelli di uso quotidiano, sempre più numerosi e sofisticati. La moderna concezione dell’attività sanitaria nella quale si colloca a pieno titolo l’argomento della trattazione ha spinto le autrici ad affrontare la tematica nella sua globalità con l’intenzione di identificarne le criticità e di fornire un quadro il più completo ed aggiornato possibile che muovendo dagli aspetti generali, lo analizza diacronicamente; fulcro del lavoro è l’analisi approfondita del rapporto dei dispositivi medici con la responsabilità ed il rischio clinico, anche con il supporto di casi di studio.