Ugo Rozzo

Iconologia del libro nelle edizioni dei secoli XV e XVI

Una ricca serie di immagini (soprattutto silografie contenute in edizioni del XV e XVI secolo ma anche miniature, pitture e bassorilievi) documenta la presenza e la 'vita' del libro: in tipografia, negli studioli dei dotti, nelle raccolte bibliotecarie. Il volume analizza tali raffigurazioni e interpreta l'ambigua situazione del libro 'calpestato' - per odio o per amore - per giungere alla rappresentazione della sua distruzione nei tanti roghi accesi in quei secoli, che però quasi mai ne hanno cancellato l'esistenza e, soprattutto, il messaggio.