Papale Claudio

Il diritto alla vita e il magistero di Giovanni Paolo II

Profili giuridici

Claudio Papale insegna Diritto penale e Procedura penale nella Facoltà di Diritto canonico della Pontificia Università Urbaniana. È officiale della sezione disciplinare della Congregazione per la Dottrina della Fede.

Il tema del diritto alla vita (negli ambiti della vita prenatale, dell’eutanasia, del suicidio assistito e dell’omicidio) è affrontato in questo scritto da un punto di vista giuridico e alla luce del Magistero di Giovanni Paolo II. Il lavoro è diviso in tre parti, ciascuna delle quali è suddivisa a sua volta in due sezioni: la prima è dedicata al Magistero di Giovanni Paolo II, mentre la seconda è volta ad esaminare gli aspetti giuridici del tema di volta in volta considerato. In particolare, con riferimento alla parte dedicata ai profili giuridici, si analizza la realtà normativa a partire da quella canonica – nel cui ambito viene effettuato un sia pur breve excursus storico attinente alla fase ante codicem nonché al Codex del 1917, cui fa seguito l’esame delle disposizioni contenute nell’attuale CIC – per poi passare a valutare l’odierna normativa e giurisprudenza degli Stati.