Raffaella Bombi e Vincenzo Orioles (a cura di)

Italiani nel mondo

Una Expo permanente della lingua e della cucina italiana

Giunto con il 2015 alla sua sesta edizione, il Corso di Perfezionamento “Valori identitari e imprenditorialità”, nato come espressione di punta dell’unità di Udine del progetto di eccellenza FIRB Perdita, mantenimento e recupero dello spazio linguistico e culturale nella II e III generazione di emigrati italiani nel mondo: lingua, lingue, identità. La lingua e cultura italiana come valore e patrimonio per nuove professionalità, si svolge in sinergia tra il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Udine, l’Ente Friuli nel Mondo e la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia che lo sostiene nel quadro delle sue politiche rivolte ai corregionali all’estero. Attorno a questa azione formativa e al progetto di cui è essa è espressione si è via via aggregato un gruppo di docenti e di studiosi che, da diverse angolazioni e con differenti prospettive, si misura con il tema della lingua e della cultura italiana nel mondo. Le loro riflessioni e testimonianze sono qui raccolte in un’opera che si pone in continuità con le precedenti pubblicazioni del 2011 (Nuovi valori dell’italianità nel mondo. Tra identità e imprenditorialità) e del 2014 (Essere italiani nel mondo globale oggi. Riscoprire l’appartenenza) ma che nello stesso tempo propone conoscenze aggiornate sulle forme che va assumendo oggi l’idea di Italia e di italiano in un contesto internazionale in costante trasformazione intercettando i temi strategici legati a cibo, lingua e sostenibilità, di grande attualità nell’anno dell’EXPO.