Gargano Guido Innocenzo

Lezioni di Teologia Trinitaria 2

Modi di contemplare il mistero

Guido Innocenzo Gargano, monaco camaldolese, professore stabile della Facoltà di Teologia della Pontificia Università Urbaniana e professore invitato del Pontificio Istituto Biblico di Roma, ha diretto per molti anni la rivista "Vita Monastica" ed è fondatore dei Colloqui Ebraico-Cristiani di Camaldoli. È coautore di una serie televisiva dedicata al Credo Apostolico e autore del programma televisivo giornaliero 'Gocce di Miele' (SAT 2000). Oltre a numerosi volumetti di Lectio Divina, editi dalle EDB e dalle Edizioni Paoline, tra le sue pubblicazioni si segnalano: "Il Sapore dei Padri della Chiesa nell’esegesi biblica" (2009); "Il formarsi dell’identità cristiana. L’esegesi biblica dei primi Padri della Chiesa" (2010); "Clemente e Origene nella Chiesa cristiana alessandrina" (2011); "Sant’Agostino e la Bibbia" (2012); "Il Libro la Parola e la Vita. L’esegesi biblica di Gregorio Magno" (2013).

Con questo secondo volume l’Autore riprende le sue Lezioni di teologia trinitaria. Dapprima completa il percorso storico-dottrinale fondativo per il quale presenta sia i grandi protagonisti della Chiesa bizantina (Gregorio di Nissa, Pseudo Dionigi Areopagita, Leonzio di Bisanzio e Massimo il Confessore), sia i maestri del medioevo occidentale (Severino Boezio, Rabano Mauro, Tommaso d’Aquino). Nel contesto dello storico confronto tra Oriente e Occidente, ritaglia un opportuno spazio al lungo dibattito sul “Filioque”. Seguono poi le lezioni su modelli di teologia trinitaria contemporanea (Piero Coda, Nicola Ciola, Bruno Forte e Paolo Prosperi). Chiude il volume una suggestiva lezione dedicata alle “provocazioni per un ripensamento della teologia trinitaria in Occidente”. A corredo l’Autore inserisce vari excursus (tra questi, uno sulla teologia di Gregorio Palamas).