Alma Poloni

Lucca nel Duecento

Uno studio sul cambiamento sociale

Nella tradizione storiografica le ricerche sui radicali mutamenti politico-istituzionali che interessarono le città comunali italiane nel Duecento, che si manifestarono soprattutto nell'affermazione dei movimenti di Popolo, e quelle sul ruolo centrale svolto dai mercanti italiani nella rivoluzione commerciale duecentesca sono per lo più procedute parallelamente, senza incontrarsi. Eppure i protagonisti dei due fenomeni, la "rivoluzione politica" del Popolo e la rivoluzione commerciale duecentesca, sono in larga parte gli stessi. Questo libro è il tentativo, riguardo alla città di Lucca, di integrare le due prospettive. E' uno studio sul cambiamento sociale che caratterizzò il Duecento lucchese, del quale furono parte il cambiamento economico e il cambiamento politico, la rivoluzione commerciale della seta e la rivoluzione politica del Popolo, e anche il mutamento delle strategie di affermazione individuale e familiare e dei canali di mobilità sociale. I diversi cambiamenti sono analizzati nel loro complesso intrecciarsi e nel loro imperfetto sovrapporsi, come elementi di un unico processo di trasformazione del tessuto sociale cittadino.