Marella Magris

Parlare di vaccini tra argomentazione e persuasione

Un’analisi critica di manuali divulgativi tedeschi e italiani

Per alcuni una delle conquiste più importanti della medicina, per altri una tragedia dell’umanità, le vaccinazioni sono un tema assai dibattuto che registra, in particolare negli ultimi anni, una polarizzazione sempre più marcata tra sostenitori e oppositori. Una comunicazione corretta ed efficace, a tutti i livelli, risulta fondamentale per fronteggiare il crescente fenomeno dell’esitazione vaccinale e assicurare la riuscita delle politiche sanitarie. La linguistica contrastiva può fornire, in tale contesto, un proprio contributo, evidenziando le migliori pratiche riscontrabili in lingue e culture diverse. Il libro accosta due Paesi dalle scelte molto diverse in materia vaccinale, Italia e Germania, e presenta un’analisi di manuali divulgativi di posizione favorevole e contraria, concentrandosi in particolare sulle strategie argomentative e persuasive adottate dagli autori.