Matteo Venier

Se le parti del corpo mio destrutte

Giacomo Colonna per l'incoronazione poetica del Petrarca

In occasione dell'incoronazione poetica capitolina del 1341, Petrarca ricevette dall'amico Giacomo Colonna un sonetto celebrativo dell'evento tanto vagheggiato: Se le parti del corpo mio destrutte. Di quella lirica, finora mai puntualmente studiata, vengono qui messe in luce le peculiarità stilistiche e le fonti letterarie, documenti di una notevole erudizione e di un'inattesa originalità artistica.