Esquerda Bifet Juan

Spiritualità sacerdotale per una Chiesa missionaria

 

Juan Esquerda Bifet, Dottore in Teologia e in Diritto Canonico, è stato Professore ordinario alla Facoltà Teologica del Nord della Spagna, dal 1968 al 1974, e alla Facoltà di Missiologia della Pontificia Università Urbaniana, di cui è stato anche Decano, dal 1974 al 1999, nonché docente invitato in alcuni Atenei e Facoltà romane. Dal 1974 al 2000 è stato Direttore del Ciam (Centro Internazionale di Animazione Missionaria, della Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli, di cui è stato anche Consultore). È autore di numerose e importanti pubblicazioni dedicate alla spiritualità missionaria, mariana e sacerdotale.

Il volume è una sintesi teologica sulla spiritualità specifica del sacerdote, in modo speciale nel Presbiterio della chiesa particolare, come servizio di comunione per tutte le vocazioni, nella prospettiva della missione universale “ad gentes”. In modo particolare viene approfondita la spiritualità dell’apostolo in modo sistematico, sottolineando la vita apostolica come “sequela evangelica”, vita fraterna e disponibilità missionaria, con le concretizzazioni peculiari per ogni vocazione (laicale, vita consacrata, ministri ordinati). Viene considerata, inoltre, la chiesa particolare come concretizzazione della Chiesa universale, in comunione col Successore di Pietro, in quanto assume la responsabilità missionaria che scaturisce dalla sua natura. Si medita, infine, sulla carità pastorale, secondo le sfumature di ogni vocazione, come sorgente di tutte le virtù e di tutti gli impegni apostolici. Lo studio vuole rispondere all’invito dell’enciclica Veritatis splendor ad inserire la “sequela evangelica” come punto focale nell’insegnamento della teologia morale e quindi della spiritualità specifica di ogni vocazione.