Storie di donne non comuni

Le prime laureate in medicina dell'Università di Pisa

Tra la fine del XIX secolo e la seconda guerra mondiale, le donne conquistano l'accesso all'istruzione universitaria, e scelgono soprattutto facoltà che avviano all'insegnamento; la facoltà di Medicina rimane ad assoluta dominanza maschile e anche l'Università di Pisa, è refrattaria a schiudere le porte della carriera alle sue poche laureate. Qui sono ricostruite storie di donne, brillanti studentesse, che emergono dai fascicoli dell'archivio dell'Università, ma i loro percorsi professionali sono di difficile ricostruzione proprio perché la loro attività successiva rientra nell'ombra in cui sono nascoste le vite delle donne in genere. Ricordare, anche attraverso le loro immagini, i meriti di tutte e mettere in luce alcune storie speciali è lo scopo di questo libro e della mostra a cui è ispirato.