Studi pisani sul Parlamento

Vol. 3

Il tema affrontato nelle relazioni che compongono il presente volume concerne uno dei problemi chiave del diritto parlamentare: il rapporto fra gli Esecutivi e le Assemblee elettive. Il Parlamento italiano, i Consigli regionali ed il Parlamento europeo hanno elaborato, nel corso della loro più o meno lunga attività, norme, consuetudini e prassi in questo ambito cruciale per l'attività di quelle Assemblee. Esse vivono sospese fra la necessità di dibattere e far conoscere le questioni in agenda e quella, altrettanto pressante, di consentire agli Esecutivi un'approvazione dei loro provvedimenti normativi il più possibile rapida e, soprattutto, senza interventi emendativi che alterino l'equilibrio raggiunto in sede governativa a seguito di accordi e concertazione con altri soggetti (autonomie territoriali, parti sociali). Nel corso degli incontri, dunque, sono stati presentati e valutati i risultati raggiunti, al fine di verificare se e quale sia il modello di relazione Assemblee - Esecutivi da applicare alle Assemblee dei diversi livelli di governo, per contemperare le diverse esigenze in gioco.