Andrea Tessier

Una breve storia illustrata del testo tragico greco sino a Willem Canter ad uso degli studenti magistrali di Filologia greca

Del dramma attico sopravvive il solo testo, ma esso era in origine uno spettacolo (si direbbe oggi) ‘multimediale’, le cui componenti musicali e orchestiche sono per noi quasi del tutto perdute. La loro scomparsa nel corso della trasmissione ellenistica e medievale ha però comportato pesanti conseguenze per il testo stesso. Si intende qui percorrere le vicende di questa trasmissione sino alla ‘riscoperta’ della struttura metrica su cui canto e danza si articolavano tentata dai filologi di epoca paleologa e portata a compimento, dopo uno iato apparente di quasi tre secoli, dai primi editori umanistici.