Pietro Previtali, Paolo Favini (a cura di)

Welfare locale tra continuità e innovazione

I servizi prima infanzia in provincia di Pavia

In un contesto sociale in evoluzione, segnato dalla profonda crisi economica e dalla contrazione delle risorse pubbliche, è inevitabile che l’offerta di servizi sul territorio subisca cambiamenti, sia qualitativi che quantitativi. Obiettivo del saggio è fornire una panoramica sull’attuale stato dell’offerta dei servizi prima infanzia nella provincia di Pavia, con particolare riferimento alle variabili di contesto (morfologiche, demografiche, socio-economiche, politico-normative, ecc.). Attraverso elaborazioni ed analisi empiriche il testo consente di valutare l’adeguatezza dei servizi di prima infanzia al bisogno della popolazione, ovvero a stabilire se l’attuale offerta risponde in modo appropriato alla domanda del territorio. Una valutazione puntuale di tale corrispondenza è importante sia per gli operatori del settore, pubblici e privati, che si trovano ad operare in un contesto che cambia, sia per gli amministratori locali che hanno la responsabilità di gestire il welfare locale. In un’ottica di efficacia ed efficienza delle politiche sociali è apprezzabile lo sforzo di continuità e allo stesso tempo di innovazione rispetto al passato, nella continua tensione di porre il bisogno della persona al centro del sistema di welfare.